Il gestore del fondo cita „Supply Crunch“ come Bitcoin Breaches $18.300

Stack Funds suggerisce diverse cause per l’ultima impennata dei prezzi.

Chiavi da asporto

  • Il valore di mercato della Bitcoin ha superato i 18.300 dollari questa settimana, il più alto dal 2018.
  • Diversi fattori possono essere responsabili, dall’introduzione del commercio di Bitcoin da parte di PayPal alla notizia di un vaccino COVID-19.
  • Il dimezzamento dei premi in blocco del Bitcoin, che ha ridotto l’inflazione a maggio, potrebbe anche causare una „stretta dell’offerta“.

Secondo i dati degli aggregatori di mercato e delle società di analisi, il prezzo della Crypto Engine è salito oltre i 18.300 dollari questa settimana a causa di una „crisi dell’offerta“.

Bitcoin aumenta del 14% in una settimana

Stack Funds, che monitora il mercato delle crittografie, dice che questo prezzo è un massimo di tre anni per Bitcoin. Osserva inoltre che l’aumento del prezzo ha generato un ritorno del 14% per gli investitori in una sola settimana.

In termini tecnici, Stack Funds osserva che gli skews a tre mesi e 25 giorni sono scesi sotto il 20% e che i prezzi delle opzioni call sono superiori alle put.

Da questi dati si conclude che il sentimento del mercato „è rimasto ottimista“.

L’azienda ritiene inoltre che „il premio al rialzo è robusto“, il che significa che è improbabile che i prezzi scendano presto. La Bitcoin ha raggiunto i 17.000 dollari il 17 novembre, segnando le prime fasi dell’impennata di questa settimana.

Cosa ha causato l’impennata dei prezzi di questa settimana?

Stack Funds ritiene che questa impennata dei prezzi sia simile all’encierro del 2017 della Bitcoin, quando il prezzo della moneta ha toccato brevemente i 20.000 dollari. Si nota che la „crisi dell’offerta“ è in parte dovuta all’aumento dei prezzi della Bitcoin di quest’anno.

L’azienda aggiunge che „è evidente che il bilancio della [Bitcoin] si sta assottigliando“. Con alcune misure, la Bitcoin viene venduta dalle borse ad un tasso di 214 BTC all’ora, e le borse hanno a disposizione solo 1,2 milioni di BTC.

Questo è dovuto in parte al dimezzamento delle ricompense di May, che ha ridotto le ricompense dei minatori e ha ridotto l’inflazione.

Anche la possibile notizia di un efficace vaccino COVID-19 può contribuire all’aumento dei prezzi. Stack Funds osserva che l’indice azionario S&P 500 ha guadagnato l’1,1% nell’ultima settimana, mentre l’oro rimane stabile. Il fatto che questi mercati abbiano avuto un andamento positivo rende probabile che le notizie sul vaccino abbiano incoraggiato gli investitori Bitcoin ad acquistare anche loro.

Infine, questo mese è stato caratterizzato anche da un importante evento di adozione: La decisione di PayPal di introdurre il trading Bitcoin.

Anche se PayPal non ha rivelato i suoi volumi di trading, la società ha deciso di raddoppiare i suoi limiti di acquisto entro pochi giorni, segno che la domanda di Bitcoin è veramente in aumento.